20 century women

20 century women, un piccolo ma grande gioiello

20 century women: tre donne in lotta con la propria vita insegnano ad un

ragazzo come diventare uomo

le donne della mia vita
Dorothea (Annette Bening) e Jamie

Fine anni 70′, Santa Barbara.

E’ un periodo di forti cambiamenti per Jamie Fields, figlio di Dorothea (Annette Bening), donna forte e indipendente cresciuta durante la crisi del 29′ e formatasi come donna durante la seconda guerra mondiale. Jamie, giovane teen-ager, dovrà andare incontro ai molteplici cambiamenti che segneranno l’epoca in cui vive, e da adolescente confuso dovrà affrontarli, ma nello stesso tempo formarsi come uomo soprattutto per volere di sua madre.

Capiamo bene il periodo in cui si svolge il film: siamo nell’era del punk rock, di Jimmy Carter e nel momento di ripresa dalla guerra del Vietnam, a cavallo tra gli anni 70′ e gli anni 80′.

Ma la domanda sorge spontanea: perchè c’è questo forte desiderio da parte di Dorothea nel vederlo crescere come uomo?20 century women

Jamie ci racconta che sua madre lo ha dato alla luce quando lei era già nella soglia dei quarant’anni. Dopo il divorzio dal marito ( figura inesistente nella vita del ragazzo), Dorothea cresce Jamie come meglio può, riempiendo le loro vite di persone (affittuari o meno).

Ad accompagnarlo in questo difficile compito, sua madre Dorothea chiederà l’aiuto di due ragazze molto vicine a Jamie: Julie (Elle Fanning) e Abbie ( Greta Gerwig).

20 century women
Dorothea (Annette Bening), Abbie ( Greta Gerwig) e Julie (Elle Fanning)

Julie è la migliore amica di Jamie. Abbie invece, reduce da un periodo della propria vita particolarmente difficile dal quale si sta poco a poco riprendendo, potrebbe essere un modello per Jamie.

20 century women
William (Billy Crudup) 

Abbie è l’affittuaria di Dorothea insieme a William (Billy Crudup), l’unico uomo presente nella vita del ragazzo. Non trova però, quell’affinità necessaria per poter instaurare un rapporto più confidenziale.

 20 century women
Jamie e Abbie

La storia in 20 century women, procede in maniera particolare: si sa quello che è accaduto, e via via si saprà quello che accadrà nel loro futuro, nel bene e nel male.

20 century women
Julie (Elle Fanning) e Jamie

Non possiede una linea temporale ben precisa, ma va bene così. Il film scorre perfettamente.

Con l’aiuto di immagini e filmati (usati a scopo narrativo), che hanno segnato le varie epoche del ventesimo secolo, il film è un piccolo ma grande gioiello.

20 century women
Dorothea (Annette Bening)

Sebbene il titolo Twenty Century Women, possa trarre in inganno, non è un film incentrato sul potere femminile. E’ la celebrazione della crescita psicologica di un ragazzo che grazie all’aiuto di queste tre donne, riesce a diventare un uomo!20 century women

Jamie legge libri sul femminismo, si interessa e si preoccupa di come può soddisfare sessualmente una donna (sebbene sia ancora vergine), e vive la propria vita con la massima libertà ma da bravo ragazzo. Commette errori, vive le proprie esperienze, ma ritrova sempre la via per tornare a casa.

Menzione speciale a Greta Gerwig che interpreta Abbie: è stata fenomenale!

Alessia Lugli